Il nostro Blog

  • Home / Digital Strategy / Social selling con…
social selling

Social selling con Linkedin: il social per fare business

Le aziende che vogliono accrescere il proprio business devono assolutamente sfruttare i nuovi canali di comunicazione digitali: siti web, e-commerce, pubblicità online, social network e tanti altri strumenti innovativi, così da aumentare sia la propria visibilità che attirare nuovi potenziali clienti. Tra i tanti strumenti offerti dal web per le imprese che vogliono migliorare il proprio business, vi è Linkedin, un social network che si occupa di collegare le imprese e i lavoratori per creare una rete di contatti e acquisire anche nuove competenze professionali. In questo articolo vi illustreremo come sfruttare Linkedin per generare nuove opportunità di business o per promuovere la vostra attività imprenditoriale, in linguaggio marketing si intende fare social selling con Linkedin.

Come fare pubblicità su Linkedin

Molti pensano che Linkedin sia una piattaforma utile esclusivamente per cercare o offrire lavoro, invece è molto di più, visto che ogni giorno milioni di utenti la consultano per ricercare soluzioni ai loro problemi, per trovare contenuti specializzati, per condividere impressioni e opinioni o per ricercare beni o servizi. Le imprese che vogliono sfruttare il bacino di utenti di Linkedin devono assolutamente creare un profilo su questo social network e studiare approfonditamente tutte le funzioni e le opportunità che esso offre. Per aiutare le aziende iscritte al social network a trovare nuove opportunità, Linkedin ha pubblicato una vera e propria guida dove illustra tutte le possibilità e le strategie che possono essere messe in campo per sfruttare questa piattaforma: “Tactical Plan. A daily playbook for successful content marketing on LinkedIn“.

La guida spiega come realizzare una strategia di content marketing per aumentare le visite al profilo dell’azienda o semplicemente per generare nuovi contatti e relazioni lavorative. Nonostante la guida sia molto accurata, non tiene conto di tutti gli strumenti a disposizione per le aziende su Linkedin, come la possibilità di sponsorizzare contenuti, slide, case studio, infografiche pubblicate sul proprio profilo aziendale. Usare le sponsorizzazioni è il metodo più semplice per ottenere visibilità e interazioni da parte degli utenti di Linkedin, ma attenzione è sempre opportuno pianificare una strategia di marketing dettagliata e completa per ottenere ottimi risultati.

Per essere sicuri di raggiungere i propri obiettivi aziendali utilizzando la pubblicità su Linkedin, è sempre consigliabile affidarsi alla competenza e alla professionalità di una digital agency, come Qltech che si occupa con successo di digital advertising e in generale di web marketing. Uno degli strumenti offerti da Linkedin per le imprese è LinkedIn Sponsored Update: si possono pubblicare annunci sponsorizzati per raggiungere non soltanto i propri follower, ma anche altri utenti in base ad una targetizzazione davvero molto precisa. Rispetto agli altri social network, Linkedin consente agli iscritti di targetizzare gli annunci in base a tantissimi criteri, di conseguenza si intercetteranno solo gli utenti davvero interessati ai vostri beni o servizi.

Opportunità con i contenuti di Linkedin

Fare social selling su Linkedin permette alle imprese di pubblicare e di conseguenza sponsorizzare diversi contenuti: infografiche, news, aggiornamenti dell’azienda o delle attività, lezioni e corsi di formazione, trend del mercato, statistiche, eventi promozionali o aziendali, incontri formativi e tanto altro.

La varietà di contenuti che si possono pubblicare permette alle aziende di avere una copertura capillare e attirare nuovi follower che possono sempre trasformarsi in potenziali clienti. I contenuti pubblicati su Linkedin possono fare sicuramente la differenza, ma per pianificare una strategia di marketing, ad esempio, basata su lezioni e corsi di formazione è necessario pubblicizzarli seguendo alcune regole specifiche. Per aiutare le imprese nella costruzione di contenuti pertinenti e interessanti per gli utenti di Linkedin, Qltech è in grado di pianificare una digital strategy efficace, partendo dall’analisi dei vostri punti di forza e di debolezza e ricercando la chiave vincente per raggiungere il maggior numero di utenti qualificati. 

Qltech si è occupata dello sviluppo e della crescita del sito Rilastil, noto brand di cosmesi, migliorando la sua usabilità e creando un software per la gestione automatica delle mail, così da rendere più semplice e immediata la comunicazione tra l’impresa e i suoi clienti. I contenuti pubblicati su Linkedin possono essere sponsorizzati, creando campagne di marketing destinate a un pubblico specifico, in questo modo potrete creare nuove opportunità di business e allargare anche la vostra rete di contatti aziendali. Affidandovi all’esperienza di Qltech potrete far decollare il vostro business, difatti la società si occupa anche di bot, artificial intelligence, machine learning, ppc, e-learning e digital adv.

Linkedin Groups

Un’altra opportunità di business su Linkedin è rappresentata dai gruppi che si possono creare sulla piattaforma, che hanno come obiettivo di raggruppare persone e aziende con interessi comuni o che ricercano soluzioni per alcuni problemi. I gruppi di Linkedin vengono creati dalle aziende per aumentare la reputation online, offrire un servizio di customer service, favorire e migliorare le interazioni tra clienti e impresa, per promuovere attività, beni o servizi.

Prima di creare un gruppo su Linkedin è sempre opportuno analizzare il proprio target di riferimento e decidere quale potrebbe essere la finalità del nuovo gruppo. Per capire come funzionano i gruppi su Linkedin, potete inizialmente seguire quelli già presenti sulla piattaforma e comprendere quali sono le best practice da seguire per ottenere subito visibilità. Dopo aver pianificato e progettato il gruppo, dovrete concentrarvi, come sempre, sui contenuti da inserire e fornire ai vostri iscritti informazioni utili e originali. Per generare traffico sulle pagine del sito aziendale si possono inserire anche dei link o delle landing page sui gruppi di Linkedin, inoltre si possono creare delle vere e proprie campagne di email marketing, indirizzate esclusivamente agli iscritti. Molte aziende, per fare marketing sui gruppi di Linkedin, invogliano i loro iscritti a registrarsi alla newsletter settimanale o mensile per essere sempre aggiornati sui prodotti o le novità che riguardano l’azienda.

Linkedin Slideshare

Negli anni, Linkedin ha creato altre piattaforme utili per i suoi iscritti e tra queste troviamo Linkedin Slideshare, un canale dove è possibile condividere e pubblicare slide o infografiche. Linkedin Slideshare può contare su un bacino di 70 milioni di visitatori al mese e offre alle aziende l’opportunità di avere un altro strumento di promozione sulla piattaforma.

Per avere nuove opportunità di business con Linkedin Slideshare potete decidere di condividere slide che forniscono consigli utili ai vostri clienti, presentazioni dell’azienda e delle sue attività, contenuti grafici che approfondiscono alcune tematiche o semplicemente condivisione di video di influencer o di clienti che apprezzano i vostri servizi. Linkedin Slideshare può rappresentare anche un’opportunità di crescita per le imprese che desiderano fornire ai propri dipendenti una formazione continua o pianificare delle brevi lezioni da seguire direttamente online sulla piattaforma. Per aumentare i follower o generare conversioni verso il vostro sito, nelle slide potete inserire dei form di contatto, delle landing page o dei link di approfondimento che rimandano alle vostre pagine web.

Linkedin Company Pages

Uno degli strumenti più utilizzati su Linkedin dalle imprese sono le Linkedin Company Pages, una pagina dedicata alla presentazione dell’azienda e delle sue attività. Per differenziarvi dagli altri competitor e ottenere un buon numero di follower è importante presentare la vostra azienda, utilizzando non soltanto le tecniche SEO, ma cercando anche di inserire contenuti interessanti e originali. Nella pagina di presentazione dell’azienda su Linkedin si possono inserire diversi tipi di contenuti: infografiche, case study, articoli e pareri di esperti, recensioni e opinioni di clienti o di noti influencer, immagini accattivanti, ricerche, analisi e statistiche e qualsiasi altro contenuto possa essere utile per gli iscritti a Linkedin. Per generare conversioni e aumentare la vostra visibilità, è consigliabile offrire agli utenti dei contenuti da scaricare come e-book, slide, video-lezioni o cataloghi. Le Linkedin Company Pages possono essere sempre modificate, per consentire alle aziende di aggiornare gli utenti riguardo le ultime novità, le promozioni in corso o se si organizzano degli eventi aziendali.

Se ti abbiamo incuriosito e vuoi sapere come fare social selling con Linkedin contattaci e raccontaci il tuo progetto.