Il nostro Blog

  • Home / Generale / Come costruire la…
elearning

Come costruire la tua piattaforma elearning

Il tele-apprendimento, meglio noto come e-learning, è composto da una serie di tecnologie hardware e software che si prefiggono lo scopo di arricchire i processi di apprendimento tradizionali, offrendo alle persone ulteriori strumenti per l’educazione professionale, accademica e scolastica.

Le caratteristiche dell’elearning

L’e-learning garantisce funzionalità molto interessanti:
– è accessibile tramite internet per la frequenza di corsi online, confermandosi un’efficace soluzione di formazione a distanza;
– programma percorsi di studio con materiale multimediale quali video, testi e audio;
– consente di supervisionare l’attività degli studenti con costanza;
– predispone test di valutazione dell’apprendimento;
– permette agli studenti e ai professori di interagire scambiando messaggi o con apposite videoconferenze.

La diffusione di personal computer, di smartphone e tablet con maggiori capacità mnemoniche e di calcolo, unitamente alla disponibilità di connessioni internet a banda larga hanno permesso di dare vita all’e-learning che si sta rivelando non solo utile, ma persino fondamentale per centinaia di migliaia di persone in ogni parte del mondo.
La piattaforma e-learning consente di far accedere numerosi studenti che si trovano sparsi ovunque, consentendo appunto di seguire corsi online.

I vantaggi principali della formazione a distanza (Fad)

La soluzione di formazione a distanza nel tempo si è sviluppata su tre generazioni, quella didattica per corrispondenza postale, quella supportata da tecnologie audiovisive e infine quelle informatiche che si svolgono su piattaforme e-learning.
La Soluzione Fad si caratterizza per il fatto di :
– permettere di superare i limiti fisici legati al numero dei partecipanti in aula a causa delle dimensioni di quest’ultima;
– abbattere i costi legati alla didattica a regime;
– rendere lineare l’operato del docente che direttamente online distribuisce il materiale didattico come documenti, strumenti audiovisivi e interattivi;
– tramite la connessione internet gli studenti possono giovare della formazione didattica parzialmente on-demand, permettendo la partecipazione a studenti, ospedalizzati, anziani o lavoratori in diversi orari;
– l’apprendimento su piattaforma per formazione a distanza è svincolata da luogo, tempo e spazio.

Attraverso la modularità, la reperibilità e l’interoperabilità, con Learning Object è possibile trasformare il materiale digitale in un programma di apprendimento in e-learning.
La modularità offre l’opportunità di gestire i contenuti e organizzarli in base agli obbiettivi della formazione a distanza; questo significa che un Oggetto Didattico può essere usato durante differenti corsi formativi, a condizione, appunto, che i suoi contenuti siano modulati.
La possibilità di localizzare con facilità lo spazio fisico in cui l’oggetto di formazione è immagazzinato si chiama reperibilità; è possibile farlo grazie a all’identificazione del set di metadati che deve classificare tutta la gamma di risorse, in virtù di vari parametri stabiliti anteriormente. Con i metadati si possono reperire gli oggetti didattici archiviati digitalmente e noti come repository, i quali hanno il compito di ordinare Learning Objects in base a dei criteri di catalogazione degli stessi metadati.
Con l’interoperabilità intendiamo che gli Oggetti didattici possono funzionare su varie piattaforme atte a erogare materiali pedagogici.

Lo SCORM, ovvero il Modello di Riferimento nato in America negli anni sessanta, per gli Oggetti di Contenuto Condivisibile, consente questo risultato; si tratta di uno schema creato per agevolare lo scambio di contenuti digitali indipendentemente dalla piattaforma e-learning usata.
Usare sistemi di video-streaming e di videoconferenze per distribuire i contenuti su internet è una prassi che sta aumentando enormemente grazie alle maggiori risorse di calcolo di banda disponibili e alla standardizzazione dei protocolli e dei formati di comunicazione.
L’e-learning beneficia di questi sistemi permettendo il superamento dei limiti nello svolgimento della didattica. L’approccio al video-streaming permette la distribuzione di lezioni verso un numero esponenziale di internauti, mentre quello alla videoconferenza permette l’interazione in tempo reale tra docenti e studenti.

I video streaming e i servizi di videoconferenze e-learning

Ciò che consente alle piattaforme di e-learning di raggiungere un numero maggiore di utenti e di offrire dei corsi di qualità sono senz’altro le video lezioni e come abbiamo già accennato, in particolare quelle di tipo on-demand.
I sistemi più usati per suppportare sono http Live streaming della Apple(HLS) e MPEG Dynamic Streaming over http(Dash). Entrambi sono dotati di formati video e audio che consentono di indicizzare diverse versioni del medesimo filmato codificate a risoluzione e qualità diverse.

Come creare la tua piattaforma elearning

Creare una piattaforma e-learning ti consentirà di gestire i tuoi corsi monetizzando le tue conoscenze in qualunque settore siano, organizzando lezioni online per gli utenti.
Il tuo obbiettivo deve essere dunque quello di proporre i tuoi prodotti online in modo che gli utenti possano accedere al pagamento e sfruttarli senza che tu sia necessariamente presente.
Puoi costruire la tua piattaforma e-learning inserendo un’area riservata su un sito oppure dedicando quest’ultimo esclusivamente alla vendita dei corsi in modo da gestire sia i corsi e sia gli utenti. Potrai così controllare chi li acquista in modo automatizzato, risparmiando tempo e dedicandoti invece alla creazione dei contenuti per i tuoi corsi.
Learning Objects, ad esempio, è una piattaforma di e-learning che offre una valida soluzione di formazione a distanza in Cloud, in quanto consente di costruire un ambiente affidabile, serio e personalizzato per predisporre documenti, certificati e corsi in totale sicurezza.
Con Learning Objects è possibile avere una piattaforma che parte da una personalizzazione di base e tale da essere predisposta per la potenziale crescita degli utenti e dei servizi durante il tempo, senza doverti preoccupare della gestione del software.

Consente di scegliere quali funzioni e moduli vorrai usare e permette di personalizzare il tutto in corso d’opera: potrai infatti gestire il brand, i colori, e determinare le logiche dei corsi preferite anche in momenti successivi.
Con Learning Objects hai la tua piattaforma fad a disposizione, che comprende tutti gli strumenti necessari per creare corsi e competenze su e-learning e on-demand.
Creando corsi e lezioni puoi fare in modo che i tuoi allievi possano usarli quando vogliono, potrai programmare la pubblicazione associandola agli utenti ad hoc sulla piattaforma. Potrai personalizzare le lezioni inserendo contenuti, test e percorsi di apprendimento personalizzati, anche ideando i tuoi live streaming in base alla classe, attraverso un back-end in Cloud molto intuitivo e semplice.

Con Learning Objects puoi creare i tuoi utenti importandoli massivamente o con apposito form di registrazione, il quale, automaticamente, associa lo studente al contenuto; puoi poi creare degli eventi mettendoli in calendario in modo tale da condividere i contenuti specifici al momento giusto.

Puoi monitorare i risultati su questa piattaforma, anche per gestire lo sviluppo dei contenuti o modificare la proposta dei tuoi corsi. I percorsi studio saranno dunque finalizzati all’ottenimento delle certificazioni che saranno riconosciute anche a livello internazionale.

Se sei interessato alla nostra soluzione vai alla sezione dedicata oppure contattaci per raccontarci i tuoi progetti.